Articles posted by Antonella Forattini

Newsletter #11

Tempo di una svolta Cara amica, caro amico, Dopo la pausa estiva, i lavori del Consiglio Regionale della Lombardia sono ripartiti ormai da alcune settimane, ma continuo a constatare molta lentezza e mancanza di dinamicità nella Giunta. Manca, soprattutto, la volontà di affrontare con decisione e coraggio temi vitali per i nostri cittadini, come la garanzia di

read more

Dazi Usa, danno gravissimo per le nostre aziende

Una pessima notizia, la decisione del Governo americano di applicare i dazi sull’export dei prodotti europei, tra cui quelli italiani. In particolare, ci preoccupano le gravi ricadute che possono colpire il sistema agroalimentare, le nostre aziende, gli allevamenti lombardi e non solo. Solo un anno fa Salvini elogiava le scelte protezioniste di Trump e oggi

read more

Legge 194 e salute delle donne

Ho denunciato la situazione insoddisfacente dell’applicazione della Legge194 in Lombardia e a Mantova. Ancora troppi, in Lombardia, i ginecologi obiettori di coscienza, mentre c’è poca informazione sulla pillola Ru486 per l’interruzione volontaria di gravidanza. I dati, rilevati dal Gruppo PD Lombardia su tutti i presidi ospedalieri, rivelano come la Lombardia sia in posizione arretrata rispetto alle altre

read more

Newsletter n° 10/2019

Interesse superiore Cara amica, caro amico, Da cosa dovremmo partire se non dalla nostra salute e da quella dei nostri cari? La Regione Lombardia se ne sta facendo sufficientemente carico? La mia risposta è: NO! Sono preoccupata per le dimensioni che la questione sanità pubblica sta assumendo, che si fanno ancora più gravi nella provincia

read more

Liste d’attesa: serve l’agenda unica

Il problema delle liste d’attesa in sanità non è mai stato affrontato con determinazione dalla Regione Lombardia, come invece ha fatto per esempio l’Emilia Romagna, ottenendo risultati notevoli. Uno dei problemi maggiori in un contesto sanitario in cui c’è una forte presenza del privato, è che la Regione non ha mai voluto creare un’agenda unica

read more

Emergenza sanità a Mantova

La sanità mantovana ha bisogno di investimenti e di rafforzare la rete dei servizi. Per questo, da settembre, partirà una mobilitazione del PD su tutta la provincia perché i cittadini abbiano maggior consapevolezza della situazione e, soprattutto, delle responsabilità: chi governa, oggi, la sanità in Lombardia la sta distruggendo pezzo dopo pezzo. I dati sono, infatti,

read more

Quote latte: centrodestra spaccato

Il centrodestra che governa Regione Lombardia voleva tentare di convincere il governo gialloverde nazionale a rimettere mano alla vicenda delle quote latte, prevedendo ulteriori sospensioni per gli allevatori che devono ancora pagare. Ma, anche grazie al nostro voto contrario, oggi in Commissione Agricoltura, la maggioranza si è spaccata e questa assurda operazione non è riuscita.

read more

Approvata in Consiglio la risoluzione sui fanghi in agricoltura

E’ stata approvata all’unanimità, questa mattina, in Consiglio regionale, la risoluzione sull’utilizzo dei fanghi in agricoltura che era stata elaborata da un tavolo specifico, appositamente istituito su richiesta del gruppo del PD, in occasione della gestione dell’emergenza della scorsa estate. L’obiettivo principale è quello di valorizzare i fanghi di alta qualità perché siano riutilizzati, in un’ottica

read more

Maltempo: la Regione dimentica tre quarti della Lombardia

La provincia di Mantova completamente dimenticata da Regione Lombardia sui danni del maltempo che, nelle ultime settimane, ha portato conseguenze pesanti per infrastrutture e aziende, non solo agricole. In pratica la Regione ha dimenticato tre quarti del territorio lombardo. Ignorate completamente anche Cremona, Lodi, Bergamo e Monza e Brianza, dove pure gli eventi atmosferici hanno

read more

Gallera smentisca la chiusura di 4 sale operatorie dell’Oglio Po

Chiediamo all’assessore al Welfare Giulio Gallera di smentire pubblicamente e formalmente le insistenti voci che si stanno diffondendo in merito alla possibilità che siano presto chiuse tre delle quattro sale operatorie unitamente ad un ridimensionamento della chirurgia. Sono, infatti, insistenti le voci (provenienti anche dall’interno dell’ospedale stesso) che stanno circolando intorno alla possibilità di un ridimensionamento

read more