Autostrada Mantova-Cremona: una commedia dell’assurdo

Autostrada Mantova-Cremona: una commedia dell’assurdo

Sull’autostrada Mantova-Cremona la Giuntaè schizofrenica e sta mettendo in atto una commedia dell’assurdo.

E sull’utilizzo dei fondi precedentemente destinati all’opera (nel caso fosse confermato l’annullamento) la situazione è tutt’altro che chiara.

Proprio oggi il Presidente Fontana smentisce quanto affermato dal presidente di Infrastrutture Lombarde Capetti.

Logica vorrebbe che Fontana ne chiedesse le dimissioni, ma la logica in tutto questo non c’è.
Chiediamo al più presto un confronto per chiarire quale sia la posizione della Regione. Fontana dovrà venire sul territorio e rispondere ad alcune domande. Innanzitutto i finanziamenti: i 90 milioni stanziati erano a titolo di prestito; come possono essere eventualmente ricollocati ad altra destinazione?
E con quali tempi, considerando anche un probabile contenzioso per l’annullamento dell’appalto dell’opera da parte del concessionario? 


Come si intende procedere con le opere accessorie previste e che, a quanto pare, ora sono ancora più incerte? Come intende la Regione operare in sinergia con gli amministratori dei territori? Ci aspettiamo chiarezza e confronto al più presto.

Share: