Newsletter n. 3/2018

Newsletter n. 3/2018

Visione e ambizione.

Cara amica, caro amico,

rientrati dalla pausa estiva, la mia attività nel Consiglio Regionale della Lombardia, insieme al gruppo del Partito Democratico, è ripartita a pieno ritmo. A 6 mesi dall’insediamento restano tante le questioni aperte, insieme alla consapevolezza che ciò che più manca a questa Giunta è una visione. 

Notiamo, su tanti fronti, una carenza di strategia e di progettazione d’insieme che dia un’idea organica della Lombardia che vogliamo per il futuro.

Lo vediamo, per esempio, in campo sanitario, dove la riorganizzazione della rete ospedaliera su base provinciale consentirebbe di portare avanti una vera e propria programmazione.

Lo notiamo in modo innegabile nella condizione delle infrastrutture e dei trasporti, a partire dallo stato pietoso delle linee ferroviarie, ma anche dalla situazione dei ponti sul Po.

Vogliamo, invece, una Lombardia più ambiziosa, all’altezza del suo ruolo, avanzata in ogni suo territorio. Per questo, mi sto impegnando perché la provincia di Mantova esca dall’ombra in cui è stata relegata negli ultimi anni da Palazzo Lombardia e riceva, finalmente, un’attenzione adeguata.

West Nile
L’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, rispondendo alla mia interrogazione in merito, ha garantito che a partire dalla prossima primavera la Regione si farà carico del monitoraggio e dei costi per la disinfestazione delle zanzare per contrastare la diffusione del virus West Nile.
Il virus West Nile ha avuto un’impennata nel 2018, soprattutto nell’ultima settimana di agosto e soprattutto nella valle del Po. La Regione Veneto ha predisposto un piano di disinfestazione e monitoraggio, mentre la Lombardia si è limitata a comunicare ai comuni le iniziative da intraprendere per evitare la diffusione della zanzara che è veicolo dell’infezione. L’assessore Gallera ci ha assicurato che nella prossima stagione anche la Regione Lombardia metterà risorse proprie e farà quanto necessario. È una buona notizia, anche se con qualche ritardo rispetto all’emergenza registrata quest’anno. ApprofondisciPendolari senza pace
Non si fermano i casi di gravissimi disservizi che, ormai, quasi quotidianamente si registrano sulle linee ferroviarie, in particolare sulla Mantova-Milano e sulla Brescia-Parma. Spero che il 23 ottobre, quando finalmente il presidente Fontana informerà il Consiglio regionale sulle prospettive del servizio ferroviario regionale, arrivino risposte concrete. Ad oggi, dopo quattro mesi, non si vede nulla e il servizio è peggiorato. Da notizie di stampa si apprende che i nove treni (usati )che dovrebbero arrivare da Trenitalia, quelli che il ministro Toninelli indicava come il segnale della svolta tanto attesa, sarebbero i convogli usati per i viaggi a Lourdes. Fare ironia è facile ma siamo davvero di fronte ai viaggi della speranza Leggi i miei ultimi interventi sul caos Trenord

Caso fanghi da depurazione
Grazie anche alle nostre sollecitazioni, si è raggiunto un primo risultato nell’emergenza fanghi da depurazione in Lombardia. L’articolo contenuto all’interno del Decreto Genova, infatti, si propone una revisione organica della normativa di settore e introduce il valore limite nello spandimento di fanghi in agricoltura. Si è costituito formalmente e ha cominciato a lavorare il tavolo congiunto delle Commissioni Ambiente e Agricoltura del consiglio regionale sul tema dei fanghi, voluto dal Gruppo regionale del Pd e al quale partecipo. Nel frattempo, accogliendo le proposte che abbiamo fatto, si è costituito il tavolo stabile in Consiglio, che continuerà a lavorare sul tema. Approfondisci

Emergenza polmonite
Nelle ultime settimane ho seguito da vicino l’emergenza polmonite che ha coinvolto Brescia e Mantova. E’ evidente che questo caso eccezionale pone attenzione sull’importanza dell’ospedale di Asola, senza il quale non avremmo saputo dove ricoverare i malati. Occorre, quindi, investire sui presidi ospedalieri territoriali e rinforzare la prevenzione. E’ fondamentale, inoltre, investire sulla prevenzione per evitare che in futuro possano accadere di nuovo situazioni simili.

Ponte Casalmaggiore e situazione Viadanese
Ho interpellato l’assessore ai Trasporti e alle infrastrutture Terzi per sollecitare la Regione a seguire da vicino i lavori previsti per il ripristino del ponte di Casalmaggiore, chiuso un anno fa, e a trovare le risorse, insieme all’Emilia Romagna e al Governo per la progettazione di un nuovo ponte. L’assessore ha fornito rassicurazioni in merito. Dobbiamo iniziare a lavorare fin da ora ed è fondamentale ascoltare la voce del territorio, coinvolgendo anche il comitato Treno-Ponte-Tangenziale.
Più in generale, però, come ho ricordato all’assessore al Bilancio, serve istituire quanto prima un’agenda e affrontare i problemi del territorio casalasco-viadanese nel loro insieme. A tal proposito è stato convocato un tavolo all’inizio di ottobre con gli assessori di competenza. Porteremo una nostra proposta organica e chiederemo che vengano ascoltati anche i Sindaci.

Bando periferie
Una vera ingiustizia per la Lombardia e per i nostri sindaci, uno scippo a danno dei cittadini lombardi. Il Governo-Lega M5S ha tolto alla nostra regione 60 milioni di euro per le periferie. Chiediamo al Presidente Fontana di schierarsi contro questa decisione. Leggi di più

Quote latte
Il problema delle quote latte è complesso e merita approfondimento e il coinvolgimento delle associazioni agricole, per non prendere in giro gli agricoltori. Se la maggioranza fosse coerente interverrebbe subito, visto che può farlo. Il problema delle quote latte e il fallimento di molti agricoltori sono da imputare solamente alla Lega nei suoi anni di governo.

Insegnanti Scuola Primaria
Il Gruppo del Partito Democratico ha presentato, durante il consiglio dell’11 settembre, una mozione con cui impegna la Giunta a farsi portavoce con urgenza presso il Ministero competente affinché sia riconosciuta l’equipollenza del titolo di educatore professionale, conseguito al termine dei corsi regionali, alla laurea abilitante, sanando così un vuoto normativo e salvaguardando il patrimonio professionale maturato.

Legge 194
Grazie alle sollecitazioni del PD e in seguito all’indagine condotta il maggio scorso sull’attuazione della Legge 194, l’assessore Gallera si è impegnato a rivedere il regime di ricovero della pillola Ru486 (il metodo farmacologico  di interruzione volontaria della gravidanza). L’inchiesta aveva rilevato che la Lombardia è fanalino di coda nell’applicazione di questo metodo. A incidere sul basso utilizzo della Ru486 c’è il fatto che negli ospedali lombardi, per scelta della Regione, è  previsto il ricovero di tre giorni, a differenza dell’interruzione volontaria di gravidanza chirurgica che è eseguita in day hospital.

FOCUS

L’Assessore Cattaneo ha risposto alla mia interrogazione del 26 giugno e, in agosto, la Giunta ha deliberato la firma della convenzione che consente di andare avanti con l’iter di bonifica del Sin di Mantova. Nel frattempo, però, la situazione è profondamente mutata e il rischio è che i tempi dell’operazione si allunghino ulteriormente, come lo stesso Cattaneo ha ammesso.
LEGGI LE MIE OSSERVAZIONI

Contributi per l’acquisto di automezzi ecologici per il trasporto scolastico
Contributo straordinario per l’anno 2018 a favore dei Comuni in forma singola o associata
Scadenza: 31 gennaio 2019
Linkhttp://bit.ly/2DBjEiXBando offerta formativa
Finanziamenti per apprendistato per la qualifica e il diploma professionale
Scadenza: 30 aprile 2019
Linkhttp://bit.ly/2IlL8Ia

Impianti sportivi
Contributi per la realizzazione e riqualificazione di impianti sportivi
Scadenza: 19 ottobre 2018
Linkhttp://bit.ly/2N8PT8w

Nidi gratis
Misure integrative per l’azzeramento della retta degli asili nido per le famiglie beneficiarie
Scadenza: 20 novembre 2018
Linkhttp://bit.ly/2zAIxqQ

Manutenzione urgente del territorio
Supporto finanziario a proposte di carattere urgente o prioritario a favore dei piccoli Comuni
Scadenza: 9 ottobre 2018
Linkhttp://bit.ly/2zBfUKd

E’ in arrivo un appuntamento importante per il nostro partito. Il 18 novembre si terranno i congressi provinciali, regionali e di circolo del Partito Democratico. Un momento fondamentale in cui sarà importante esserci e restare uniti!

Guarda la mia intervista al programma “Sei a casa” di Telemantova.
Restiamo in contatto.
Per rendere più efficace la mia attività in consiglio regionale, è fondamentale la vostra collaborazione. Attendo le vostre richieste per dialogare e
 incontrarci sui problemi del territorio e continuare, così, a lavorare insieme.
Share: