Preoccupazione per i tempi della bonifica del SIN

Preoccupazione per i tempi della bonifica del SIN

La Commissione Ambiente della Regione ha affrontato il tema della bonifica del SIN di Mantova, grazie a un intervento dell’Assessore all’Ambiente Cattaneo in risposta a una mia interrogazione presentata il 26 giugno.

Come ha spiegato Cattaneo, il 2 agosto la Giunta ha deliberato la convenzione con Comune e Ministero per firmare l’accordo di programma per la definizione degli interventi di messa in sicurezza d’emergenza e successiva bonifica del SIN Laghi di Mantova e polo chimico; un atto necessario affinché possano essere utilizzati i 16,7 milioni di euro già sbloccati a inizio febbraio dall’allora Governo Gentiloni.

Si è arrivati, però, a questa delibera dopo diverse sollecitazioni da parte nostra. Nel frattempo, la situazione è profondamente mutata: il Colorificio Freddi ha comunicato la disponibilità a bonificare e la Provincia ha vinto il ricorso con Edison, che dovrà bonificare.

Questo potrebbe comportare la modifica dell’accordo quadro da sottoscrivere con il Ministero perché andrebbero stralciati questi interventi e sostituiti con altri. Insomma, si è perso altro tempo mentre quei 16,7 milioni di euro potevano essere già disponibili nell’assestamento di bilancio.

Il rischio è che i tempi dell’operazione si allunghino ancora notevolmente e lo stesso Cattaneo ha espresso preoccupazione sulla situazione, ma dichiarando al contempo di essere in contatto con il Ministero per capire il da farsi.

Share: